Indietro

Un percorso per la valorizzazione dei musei

Un piano culturale condiviso per i musei della Valtiberina. Quello della Battaglia e quello statale di palazzo Taglieschi fanno da apripista

ANGHIARI — La condivisione del piano della cultura porterà un rapporto di collaborazione sempre più efficace ad Anghiari e in Valtiberina

La valorizzazione del patrimonio culturale di Anghiari e della Valtiberina Toscana è stato al centro di un incontro che ha visto la partecipazione delle istituzioni del territorio. 

Prende così il via un percorso di valorizzazione dei musei di Anghiari e della Valtiberina che prevede l'avvio di un rapporto di sinergia tra il museo della Battaglia e quello statale di palazzo Taglieschi. 

Si tratta di un progetto ad ampio raggio che parte dall’armonizzazione della tariffa d’ingresso e che tenderà ad una progettazione condivisa riguardo gli eventi culturali dei due musei di piazza Mameli. 

Ulteriore aspetto di questo progetto è la condivisione del Pic (piano della cultura della Regione Toscana) con tutti i comuni della Valtiberina, a conferma di una sinergia ancora più condivisa tra le istituzioni e i musei. 

Un doppio canale importante anche per l’amministrazione che avrà un rapporto di collaborazione ancora più stretta con gli enti comunali e con lo Stato. Il progetto è stato promosso in un incontro ad hoc che ha visto la partecipazione dei rappresentanti del Comune di Anghiari e degli altri Comuni del territorio, nel quale sono state prospettate azioni unitarie in riferimento al biennio 2017-2018. Il piano va di pari passo con la scelta dell’amministrazione comunale di Anghiari di aprirsi con sempre maggiore convinzione ad una sinergia di vallata sempre più condivisa, incrementando di pari passo il dialogo con le strutture anghiaresi che operano per promuovere il patrimonio culturale.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it