Indietro

In arrivo ad Arezzo il meglio della danza mondiale

Anna Pagano: “InDanza&InArte sarà una grande festa che porterà in città alcuni dei migliori maestri e ballerini del panorama italiano e straniero”

AREZZO — Maestri di danza, coreografi e ballerini di rilievo internazionale arriveranno ad Arezzo per la quinta edizione di InDanza&InArte. Lo stage, organizzato dall'associazione culturale aretina Progetti per la Danza, sarà dedicato allo sviluppo del balletto nelle sue varie forme e si configura come un vero e proprio campus che, per tutta una settimana, riunirà in città decine di allievi e allieve provenienti da scuole di tutta la penisola. In programma dal 16 al 22 luglio in varie sedi cittadine, InDanza&InArte sarà scandito da un incalzante susseguirsi di lezioni tenute da grandi professionisti che faranno della città un punto di riferimento per l'alta formazione coreutica, ponendo la loro esperienza al servizio dei presenti per favorire lo studio e l'approfondimento dei vari stili di danza, dal classico al contemporaneo fino all'hip-hop.

Ad un mese dall'evento, la Progetti per la Danza ha ufficializzato il cast di maestri di questa edizione e, tra i nomi di maggior rilievo internazionale, spiccano quelli di Alen Bottaini (insegnante di tecnica classica presso l'English National Ballet School e direttore dell'Accademia di Monaco di Baviera) e di Raffaele Irace(insegnante di contemporaneo alla Forsythe Company di Francoforte). Per il repertorio classico sono arrivate le conferme di Caterina Mantovani, Stefania Pace e Monica Galliana, mentre per il passo a due arriverà Vittorio Mazzoni dal Teatro San Carlo di Napoli e per l'hip-hop Mattia Quintavalle "Sly" e l'aretina Francesca Borri. Il compito di insegnare modern e contemporaneo, infine, è stato affidato a Giulia Molinaridella scuola del Balletto di Toscana e a Barbara Melica dell'International Dance Association. Non mancherà nemmeno il connubio tra teatro e balletto grazie alla collaborazione con Amina Kovacevich della Libera Accademia di Arezzo.

La quinta edizione di InDanza&InArte sarà impreziosita anche da altri eventi collaterali e, tra questi, spicca la masterclass di livello avanzato di lunedì 17 luglio che, aperta anche agli esterni allo stage, avrà per protagonista Elena D'Amario, prima ballerina della Parsons Dance Academy di New York che si sta esibendo su palchi di tutto il mondo. Un'ulteriore occasione di crescita sarà mercoledì 19 luglio con un'audizione curata dal Centro Professionale Danza Auditorium Ballet di Greta Bragantini in collaborazione con lo Studio Heart Point di Parigi di Dominique Lesdema che sarà orientata a sviluppare la dinamica del movimento e l'impatto emotivo del gesto scenico, per preparare gli allievi ad un futuro nel mondo della danza professionale.

«InDanza&InArte sarà una grande festa che porterà in città alcuni dei migliori maestri e ballerini del panorama italiano e straniero - spiega Anna Pagano, presidente della Progetti per la Danza. - L'evento ogni anno riunisce decine di allievi e di allieve da scuole e accademie da tutta Italia che vivrannola città di Arezzo e godranno un'imperdibile occasione di crescita, di perfezionamento e di confronto in ogni stile del balletto».

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it