Indietro

​L'operaio eroe che ha salvato il bambino

Stava allestendo pannelli solari sul tetto dell'agriturismo quando ha visto il bambino di sedici mesi cadere nella piscina

CAPRESE MICHELANGELO — E' un opraio la cui identità non è ancora nota l'eroe del giorno. L'uomo ha salvato il bambino di sedici mesi che stamattina, in un agriturismo nei pressi di Caprese Michelangelo, è sfuggito al controllo dei genitori ed è caduto in una piscina piena d'acqua rischiando l'annegamento.

L'uomo stava allestendo, con i suoi colleghi, dei pannelli solari quando ha visto il bambino cadere nella piscina. Subito si è gettato in acqua per recuperare il bimbo. Nel frattempo i suoi colleghi hanno avvertito il 118.

Una volta riportato fuori dall'acqua il bambino aveva perso conoscenza ed era in arresto cardiaco - secondo alcune ricostruzioni il suo cuore avrebbe addirittura smesso di battere per qualche minuto. 

Sono stati gli operatori dell'emergenza-urgenza aretina a guidare telefonicamente i presenti nel prestare i primi soccorsi al bimbo in attesa dell'arrivo dell'ambulanza. Fortunatamente il massaggio cardiaco effettuato secondo le istruzioni ha funzionato e il cuore del piccolo ha ripreso a battere.

Poteva concludersi con un vero e proprio dramma e invece la storia sembra risolta per il meglio. Piccolo è stato trasferito con l'elisoccorso all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze, le sue condizioni sarebbero stabili

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it