Indietro

Il trasporto scolastico anche per i cittadini

Accordo tra Regione e comuni della Valtiberina. Oggi la firma dell’accordo con Provincia e Regione, a settembre il via al servizio

SANSEPOLCRO — Importanti novità sul fronte del trasporto pubblico nella Valtiberina Toscana. I comuni di Sansepolcro, Anghiari, Monterchi, Caprese Michelangelo e Sestino hanno firmato un accordo con la Provincia di Arezzo e la Regione Toscana che ha per oggetto l'ampliamento dei servizi di mobilità cittadina dei propri territori entro il Contratto Ponte tpl regionale. 

A partire dal prossimo settembre, infatti, il servizio di trasporto scolastico gestito da One scarl, rivolto agli studenti delle scuole elementari e medie dei cinque comuni potrà essere utilizzato anche dai cittadini per favorire gli spostamenti tra le frazioni e il centro urbano.

Gli orari e i percorsi saranno programmati sulla base delle attività degli istituti e delle iscrizioni degli alunni al servizio pervenute entro i termini stabiliti da ciascuna amministrazione. Il nuovo accordo consentirà a tutti di usufruire dei trasporti messi a disposizione delle scuole per soddisfare le più varie necessità: commissioni, poste, spesa, mercato, ambulatorio. Le corse saranno effettuate con appositi minibus con sedili utilizzabili anche da adulti che, come tutti gli altri servizi di linea, saranno oggetto di controlli da parte del nucleo ispettivo provinciale a verifica del rispetto degli standard qualitativi stabiliti dal Contratto Ponte regionale.

Il servizio sarà accessibile con le consuete regole del trasporto di linea: fermate, orari, periodo di servizio, tariffe a fascia chilometrica omogenee per tutta la Regione Toscana. Si ricorda inoltre che, in seguito alla recente modifica del piano tariffario, sono state introdotte anche per il trasporto pubblico su gomma riduzioni per gli utenti con ISEE al di sotto dei 36mila euro. Al momento le amministrazioni valtiberine hanno deciso sperimentare l’estensione del servizio sul solo trasporto scolastico, tuttavia non sono esclusi futuri ampliamenti di rete e orari. Molto dipenderà dalla risposta che la cittadinanza fornirà a questo nuovo progetto.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it