Indietro

Macchinario guasto, farina contaminata dal piombo

Il lotto di farina di grano duro è stato già ritirato dall'azienda aretina dopo essersi accorta del guasto a un macchinario per la pulitura

ANGHIARI — Quasi tutta la farina del lotto venduta è stata rintracciata e ritirata. Lo spiega la Asl Toscana sud est in una nota precisando che la notizia è uscita sul sito del ministero della Salute, e che l'azienda ha autodenunciato il guasto e il ritiro del prodotto. 

L'azienda agricola biologica Gorfini di Anghiari ha ritirato il lotto di farina di grano duro ''Senatore Cappelli'' dopo essersi accorta di un guasto a un macchinario per la pulitura difettoso, già sostituito, che avrebbe potuto danneggiare il prodotto. La farina è stata ritirata per presenza di piombo oltre i limiti di legge

"I controlli sono previsti per legge sia da parte della Asl che del produttore, così come la comunicazione del ritiro", si legge nella nota. Il responsabile sanità veterinaria e sicurezza alimentare Asl Toscana sud est Guido Bichi sottolinea che "è stato lo stesso produttore, dopo aver effettuato le proprie analisi, ad autodenunciare immediatamente il fatto e mettere in sicurezza i propri clienti. Questo è sintomo di onestà e trasparenza". 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it