Indietro

Chiusura viadotto E45, ingorghi e tir respinti

Prima mattina di chiusura per il viadotto Puleto Nord di Pieve Santo Stefano dopo il provvedimento disposto dal tribunale di Arezzo per un cedimento

SANSEPOLCRO — Ingorghi e tir respinti: prima mattina di disagi per la chiusura del viadotto Puleto a Nord di Pieve Santo Stefano a rischio cedimento. A Sansepolcro si sono formati ingorghi e i tir che vengono fatti tornare indietro per accedere all'autostrada del Sole al casello di Arezzo. 

C'è preoccupazione tra i sindaci delle zone toccate dalla E45: il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli ha parlato anche di circa 200 studenti romagnoli iscritti ai licei e agli istituti superiori di Sansepolcro e Città di Castello.

Aumento del traffico anche sul Passo di Viamaggio che, fanno presente i sindaci della zona, comprende nel suo tratto il viadotto di Ponte Presale il quale in passato è stato già oggetto di sopralluoghi. 

Particolarmente critici sulla chiusura i sindaci di Pieve Santo Stefano Albano Bragagni e Bagno di Romagna (Forlì Cesena), concordi nel dire che rappresenta un problema pesante per l'economia.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it