Indietro

Consob, annullate anche le multe sui bond Etruria

Come per i prospetti sull'aumento di capitale, per la Corte d'Appello l'authority conosceva dal 2013 la crisi dell'istituto. Consob minaccia ricorsi

FIRENZE — Dopo le multe legate alle carenze nel prospetto dell'aumento di capitale, ad essere annullate dai giudici della Corte d'Appello di Firenze sono state anche quelle comminate dalla commissione per le società e le banche sui prospetti dei bond dell'istituto e sul mancato aggiornamento della mappatura dei titoli dopo i rilievi della Banca d'Italia. 

La motivazione dei giudici d'appello ricalca in sostanza quella del precedente annullamento, che risale a pochi giorni fa: a Consob avrebbe disposto già dalla fine del 2013 delle informazioni necessari ad avere un quadro chiaro sulla situazione di crisi della banca e dunque, secondo le sentenze, avrebbe dovuto muoversi prima. 

Le multe sono state annullate al presidente del collegio sindacale Massimo Tezzon, ai sindaci Paolo Cerini, Gianfranco Neri, Carlo Polci, Franco Arrigucci e Giovanna Magnanensi, e ai consiglieri Luigi Nannipieri, Andrea Orlandi e Claudio Salini. Le sanzioni nei loro confronti andavano dai 25mila ai 40mila euro. 

Ora però Consob è pronta a ricorrere in Cassazione contro le sentenze dei giudici di appello. La commissione sta valutando se e come procedere.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it