Indietro

Il sigaro toscano approda a Piazza Affari

Manifattura Sigaro Toscana ha deciso di avviare la procedura per la quotazione nel segmento Star della Borsa di Milano. Sbarco a metà ottobre

FIRENZE — Il sigaro toscano, nato a Lucca e tutt'ora prodotto nella locale manifattura, approda in Borsa. La società Manifatture sigaro toscano ha deciso di intraprendere la quotazione nel segmento Star di piazza Affari, dedicato alle medie imprese con capitalizzazione compresa tra 40 milioni di euro e un miliardo. 

L'operazione che dovrebbe essere portata a conclusione a ottobre.  

Il bilancio 2017 di Manifatture Sigaro Toscano si è chiuso con un fatturato di 102,8 milioni di euro, con un margine operativo lordo di 32,8 milioni e un utile netto di 17,6. Nei primi sei mesi del 2018, il giro di affari è aumentato del 3,4 per cento. 

La filiera del sigaro toscano è l'unica del settore completamente made in Italy. Ne fanno parte 220  tabacchicoltori della Valdichiana, della Valtiberina oltre che del Lazio, della Campania e del Veneto. Gli addetti sono 1.800, conun centro di ricevimento, perizia e sviluppo tabacco  situato a Foiano della Chiana e due manifatture, una a Lucca e l'altra a Cava dei Tirreni.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it