Indietro

Rappresentante inscena un maxi furto di gioielli

Ha simulato il furto di cinque valigie piene di gioielli in argento e pietre preziose dal valore di 750mila euro. Incastrato dal biglietto da visita

SANSEPOLCRO — Aveva  detto che gli avevano rubato tutto il campionario di gioelli, per un valore di 750mila euro, ma non era vero, se ne era appropriato. A finire nei guai un rappresentate orafo incastrato dal biglietto da visita. A denunciare l'uomo i carabinieri di Sansepolcro, a seguito di una complessa attività investigativa.

Nello scorso mese di maggio, durante un servizio di perlustrazione del territorio, i militari hanno rinvenuto abbandonati in aperta campagna una valigetta, alcune custodie e 16 rotoli di stoffa utilizzati per il trasporto del campionario orafo, tutti integri e in stato di perfetta conservazione. 

Dopo un'attenta analisi è stato rinvenuto un piccolo pezzo di un bigliettino da visita riportante un nominativo sospetto. Passate al setaccio tutte le informazioni, qualche giorno dopo gli investigatori sono risaliti a una denuncia sporta da un rappresentante orafo delle Marche formalizzata nella provincia di Potenza, facente riferimento a un furto su autovettura proprio di quella tipologia di materiale. 

Il ritrovamento di oggetti similari, nel tratto di strada che da Sansepolcro porta a Sestino, ha fatto emergere numerosi dubbi agli investigatori che ha portato nei mesi successivi a individuare e denunciare il rappresentante orafo.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it